Richiedi adesso un preventivo online gratuito e senza impegno!

Richiedi preventivo

Giugno 2019 – Conguaglio e Taglio Pensioni INPS, Quanto ti Costano?

Il prossimo mese di giugno i pensionati avranno un cedolino più leggero perché sulla stessa mensilità verrà calcolato sia la prima rata del conguaglio annuale sia il taglio sulle pensioni d’oro. Per molti pensionati queste due trattenute si sommano nello stesso mese.

Come calcolare i tagli sulla tua pensione? Tutte le tabelle in questo articolo.

Approfondimenti: Finanziamenti, prestiti e quinto Pensionati + Sedi e Uffici INPS della Lombardia + Numero Verde e Centralino.

Sommario:

  1. Conguaglio pensioni INPS Giugno 2019
  2. Taglio pensioni d’oro Giugno 2019
  3. Taglio pensioni d’oro – I possibili ricorsi
  4. Cessione del quinto pensionati – Calcolo rata
  5. Cessione del quinto pensionati – Cos’è
  6. Dove puoi richiedere il tuo finanziamento?

Conguaglio pensioni INPS Giugno 2019

Come comunicato dallo stesso Istituto di Previdenza nella Circolare n.44/2019 l’indice di rivalutazione provvisoria parte dall’1,1%. Il taglio rende meno marcato l’adeguamento al tasso di inflazione delle pensioni. La rivalutazione si dimezza per chi percepisce tra i 4 e i 5.000€ al mese.

La trattenuta non è stata resa operativa in un breve periodo di tempo quindi a giugno verranno calcolati gli arretrati di gennaio, febbraio e marzo 2019 (primo trimestre) in un’unica rata annuale.

Secondo le disposizioni precedenti alla legge di Bilancio n.145/2018 gli scaglioni erano 3 con rivalutazioni al 100 – 90 e 75%. Le modifiche rendono meno favorevoli queste rivalutazioni secondo questi calcoli:

  • 100% fino a 1522 euro (pari a 3 volte la pensione minima che ammonta a €507,42)
  • 97% da 1.522 e 2.029 euro
  • 77% fino a 2.537 euro
  • 52% fino a 3042 euro
  • 47% fino a 4059 euro
  • 45% fino a 4566 euro
  • 40% per gli importi superiori

Taglio pensioni d’oro Giugno 2019 (Prelievi di Solidarietà)

I tagli sulle pensioni più alte sono stabiliti dai commi 261-268 della legge di bilancio 2019, tecnicamente vengono definiti come prelievo di solidarietà (Fonte Legislativa e Normativa) e verranno applicati per 5 anni cioè dal 2019 al 2024.

Gli importi vengono calcolati sul lordo della pensione su base annua

Importo Annuo Lordo Riduzione Taglio Netto Annuo
110.000 15% 855
120.000 15% 1.710
130.000 25% 2.565
140.000 25% 3.990
150.000 25% 5.415
160.000 25% 6.840
200.000 30% 12.540
300.000 30% 29.640
400.000 35% 48.145
500.000 40% 68.115

[Fonte: Il Sole 24 Ore]

La platea più numerosa che sarà colpita dal taglio è composta da pensionati che percepiscono tra i 120 e i 140.000€ annuali. Secondo il Sole 24 Ore “La platea interessata è di 24mila pensionati […] la riduzione media annua del reddito pensionistico oscillerà dall’1,36% per la fascia da 110mila euro e salirà al 24% per i pochissimi che si collocano sopra la soglia dei 500mila euro lordi. Considerando che stiamo parlando di contribuenti con l’Irpef al 43%, è come se nei prossimi cinque anni, solo per questi redditi, l’Irpef salisse dal 44,3% fino al 67 %.”(Articolo “Pensioni, l’Inps conferma: a giugno scatta il doppio taglio. Le simulazioni” del 21.05.19)

Non saranno toccate le pensioni maturate con criterio totalmente contributivo e non retributivo.
Subiranno il taglio le pensioni del fondo dei lavoratori dipendenti, le gestioni speciali dei lavoratori autonomi (artigiani e commercianti) e le forme sostitutive.

Il recupero del debito (cioè il totale della diminuzione) verrà effettuato in 3 rate: giugno, luglio e agosto 2019.

Taglio pensioni d’oro – I possibili ricorsi

Secondo l’Avvocato Luca Canevari il taglio sulle pensioni viola un diritto fondamentale e costituzionale: quello sulla certezza del diritto, già ribadito dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 250 del 2017.
Secondo il giurista “Si tratta di norme che non solo violano il principio costituzionale di certezza del diritto (Comma n.2 Art 38 della Costituzione), in quanto incidono su diritti acquisiti sui quali i cittadini fanno legittimamente affidamento, ma violano manifestamente proprio il divieto di reiterazione sancito dalla Corte Costituzionale, nonché la tutela dell’integrità della pensione, costituzionalmente tutelata”.

Si prevede quindi una pioggia di ricorsi organizzati in class action sia al Tribunale Ordinario del Lavoro (per ex dipendenti privati) sia presso la Corte dei Conti (per ex dipendenti della Pubblica Amministrazione). Il giudice interpellato rimetterà la decisione alla Cassazione che avrà 1 anno per giudicare la controversia.

Cessione del quinto pensionati – Calcolo rata

La rata massima sulle pensione INPS o ex INPDAP o ex Enpals viene calcolata sul 20% del netto mensile e prende il nome di quota di cedibilità che viene stabilita direttamente dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Il rimborso mensile sulla cessione del quinto della pensione rimane invariata con il conguaglio perché è un’operazione che viene fatta solo per una mensilità come già riferito nel paragrafo sopra dedicato.

Discorso diverso riguarda invece la rata in caso di taglio sulla pensione perché la variazione viene protratta per tutte le mensilità future alterando anche di ingenti somme la base annua netta sulla quale si basa tutto il calcolo.

Cessione del quinto pensionati – Cos’è

È una somma di denaro che si può ottenere in cui il rimborso avviene mediante trattenuta effettuata direttamente sulla propria pensione.

È comodo perché la rata viene pagata direttamente sul cedolino, non si è quindi costretti a ricordarsi di nulla e per questo motivo non si rischia di essere segnalati come cattivo pagatore (differenza fondamentale anche con i prestiti cambializzati).

Possono richiederla le persone che non abbiano ancora compiuto 86 anni e possono scegliere una durata da 2 anni a 10 anni per importi tra 2.000 e 75.000 Euro.
La richiesta di preventivo personalizzato può essere fatta direttamente online Giustoprestito ti risponderà in brevissimo tempo dandoti tutte le risposte che cerchi.

Il sottoscrittore non deve dare alcuna giustificazione di come e perché spenderà i soldi accreditati direttamente sul conto corrente, infatti il quinto è un finanziamento a firma singola e senza giustificazione.

La cessione del V° pensionati gode di tassi di interesse molto vantaggiosi grazie alla convenzione con l’istituto di previdenza che garantisce tassi bassi, economici e agevolati e massima trasparenza su ogni aspetto dell’iter della pratica.

Per avviare l’iter di richiesta i documenti necessari sono 3:

  • Carta d’ Identità
  • Codice Fiscale o Tessera Sanitaria
  • Fotocopia del Cedolino della Pensione del mese precedente

Dove puoi richiedere il tuo finanziamento?

I tuoi finanziamenti in Regione Lombardia li puoi richiedere nelle province di:

  • Milano (Prestiti a Milano per Pensionati e Dipendenti) Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Legnano, Rho, Cologno Monzese, Bollate, Gorgonzola, San Donato Milanese, Magenta, Melzo, Paderno Dugnano, Parabiago…
  • Como, Cantù, Mariano Comense, Erba, Olgiate Comasco, Lomazzo, Canzo, Bellagio (Lago di Como); la nostra sede è a Pusiano.
  • Lecco, Merate, Calozio Corte, Casatenovo, Valmadrera, Mandello del Lario, Oggiono…
  • Monza e Brianza, Lissone, Seregno, Desio, Cesano Maderno, Limbiate, Brugherio, Vimercate…
  • Varese, Busto Arsizio, Gallarate, Saronno, Cassano Magnago, Tradate, Somma Lombardo…
  • Bergamo, Treviglio, Seriate, Dalmine, Romano di Lombardia, Albino, Caravaggio, Alzano Lombardo…
  • Brescia, Desenzano del Garda, Montichiari, Lumezzane, Palazzolo sull’Oglio, Rovato…
  • Cremona, Crema, Casalmaggiore, Castelleone, Pandino, Soresina, Rivolta d’Adda, Soncino…
  • Lodi, Codogno, Casalpusterlengo, Sant’Angelo Lodigiano, Lodi Vecchio, Zelo Buon Persico…
  • Mantova, Castiglione delle Stiviere, Suzzara, Viadana, Porto Mantovano, Curtatone, Borgo Virgilio…
  • Pavia, Vigevano, Voghera, Mortara, Stradella, Gambolò, Garlasco, Broni, Casorate Primo…
  • Sondrio, Morbegno, Tirano, Chiavenna, Livigno, Cosio Valtellino, Talamona, Teglio, Grosio…
Richiedi preventivo

Richiedi subito un preventivo online!

La consulenza e il preventivo sono gratuiti e senza impegno
Richiedi preventivo