Prestiti Auto Veloci per Tutte le Marche – Nuovo e Usato

Finanziamenti e prestiti personali per la tua auto nuova o usata, fino a € 75.000,00 senza garante né giustificativi di spesa, per le tue esigenze. Per dipendenti di aziende private, lavoratori statali e pubblici e per pensionati fino a 85 anni. COMPILA la tua richiesta per il preventivo Gratis e Senza obblighi né vincoli

Compila il form adesso per un preventivo senza impegno

  • Anche per cattivi pagatori e protestati

  • Preventivo gratis e personalizzato

  • Consulenza professionale e gratuita

  • Invio in giornata

Leggi l'informativa sulla privacy
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679) ai fini della informativa sulla privacy.

Autorizzo al trattamento dei dati per fini commerciali

Non si erogano prestiti e/o finanziamenti ad autonomi. La concessione del finanziamento è soggetta ad approvazione dell’Istituto Erogante.

I prestiti auto: caratteristiche essenziali

I finanziamenti per auto sono il più comune prestito richiesto dai privati. Dopo l’acquisto della prima casa con il mutuo, l’automobile di famiglia è sicuramente uno dei beni più dispendiosi per il bilancio. Per questo motivo conoscere tutti gli aspetti, anche nascosti, dal punto di vista finanziario è fondamentale per non incorrere in problemi economici (troppi debiti o veicoli pagati troppo) e scegliere quello più adatto a te.

In media ogni nucleo famigliare possiede 2 autoveicoli che ha costi di gestione (assicurazione e bollo) e di manutenzione (tagliando, carburante, cambio gomme, pezzi di ricambio…) non indifferenti. Molte case automobilistiche (Fiat e Audi per esempio) offrono ai loro clienti prestiti per auto in cui comprendono oltre al costo dell’automobile anche le spese di gestione. È quindi importante conoscere tutti gli aspetti del credito che verrà concesso (per esempio sapere se i tassi sono veramente bassi e agevolati) prima di sottoscrivere il contratto.

Tutti gli approfondimenti che riguardano ogni aspetto del prestito per un’auto nuova o usata li trovi in questa pagina, come le domande frequenti per esempio: il calcolo rata prestito auto, la migliore CQS anche con preventivo online e anche dopo quanto tempo potrai rinnovare il tuo prestito o sapere se si possono avere due cessioni quinto.

Sommario:

  1. Calcolo finanziamento auto: lunga durata, flessibile, senza anticipo, senza o con garante…
  2. Miglior finanziamento auto: nuova o usata o a km 0? Cosa conviene?
  3. Prestito acquisto auto con cessione del quinto: tutti i vantaggi
  4. Prestiti per auto: preventivo gratis online
  5. Finanziamento auto nuova e usata requisiti e documenti necessari
  6. Calcolo finanziamento auto: confronta prestiti per auto e scegli il migliore per te
  7. Finanziamenti auto tasso agevolato e a tasso zero (costi nascosti)
  8. Prestiti e finanziamenti per auto con incentivi statali (Euro 3 e 4) e rottamazione
  9. Simulazione e calcolo finanziamento auto usate e nuove
  10. Finanziamento auto concessionaria
  11. Finanziamento auto Fiat FCA
  12. Offerte finanziamenti auto di questo mese
  13. Estinguere finanziamento auto: come fare? In quanto tempo?
  14. Si può vendere un’auto con un finanziamento in corso?
  15. I servizi della concessionaria: auto sostitutiva e noleggio
  16. Prestiti per auto e finanziamenti in Breve

Calcolo finanziamento auto: lunga durata, flessibile, senza anticipo, senza o con garante…

Per il calcolo rata prestito auto si deve partire dal prezzo effettivamente praticato dal concessionario al netto dell’eventuale usato e di tutte le promozioni sull’assicurazione o sul bollo auto applicate alla vendita. Sul prezzo effettivo di acquisto si calcola l’ammontare del credito da erogare.

È importante sapere che i soldi erogati al cliente per l’acquisto potrebbero essere finalizzati o meno. Nel primo caso il titolare può utilizzarli solo ed esclusivamente per comprare il bene specificato sul contratto; nel secondo caso (prestito auto non finalizzato) si può utilizzare quella stessa cifra per acquistare beni o servizi, come moto, camper, auto o jeep. Le cifre a disposizione sul conto corrente si possono impiegare per l’assicurazione auto, per il bollo, per le spese di immatricolazione e anche per altri beni che esulano dai motori. Infatti la cessione 5° è un finanziamento per auto senza obbligo di giustificazione, cioè i soldi ricevuti con l’erogazione del 5° possono essere spesi dal beneficiario in piena libertà e senza presentare prima dell’acquisto alcun tipo di preventivo.

La cessione V° per comprare un’auto si può concedere sia a dipendenti pubblici che ai lavoratori del settore privato (S.p.A, S.r.l. per esempio) e ai pensionati Inps, ex Inpdap o Enpals. Anche i giovani posso usufruire della cessione come primo finanziamento per l’auto. I requisiti richiesti sono la maggiore età (18 anni) e un lavoro dipendente.

Lista completa di tutti i tipi di finanziamenti per auto:

  • finanziamenti auto tasso zero senza anticipo
  • auto nuove senza anticipo a rate
  • finanziamenti con tasso zero
  • migliori finanziamenti case automobilistiche
  • requisiti garante per acquisto macchina
  • contanti o finanziamento?
  • Senza anticipo
  • lunga durata
Finanziamenti auto tasso 0% senza anticipo

L’anticipo è una somma di denaro che si versa al concessionario di solito al momento della prenotazione e della sottoscrizione del contratto di cessione. La percentuale anticipata può variare da zero fino al 25%.

Auto nuove senza anticipo a rate

Il mercato automobilistico offre anche la possibilità di avere la propria macchina nuova senza versare alcuna somma prima della consegna né dando l’auto vecchia in rottamazione o in permuta. Questa modalità di vendita è una sorta di promozione delle case produttrici o dei concessionari per smaltire il prima possibile l’invenduto e questi sconti hanno inizio perlopiù in concomitanza con la presentazione sul mercato di un nuovo modello.

Finanziamenti a tasso zero

In moltissimi casi il vero tasso 0 non esiste, ma in realtà, nella maggior parte dei casi (non in tutti), è solo una sorta di make up delle cifre per mascherare i veri costi dell’acquisto. Per esempio:

Prezzo auto €10.000
Prezzo con finanziamento incluso totale dovuto € 12.500

I messaggi pubblicitari scrivono: Vendita auto a rate con finanziamento a tasso zero prezzo totale dovuto € 12.500. In ogni acquisto, soprattutto per quelli importanti, è sempre bene informarsi sulle varie modalità di pagamento e su tutte le soluzione alternative che il mercato offre. Non sempre la via che si vede per prima è quella giusta!

Quando richiedere un prestito auto sembra molto (troppo) vantaggioso è consigliabile leggere bene le condizioni: per esempio il tasso zero potrebbe essere legato alla sottoscrizione di un’assicurazione per furto o incendio più onerosa rispetto alle migliori offerte sul mercato.

Migliori finanziamenti case automobilistiche

Molti produttori di automobili hanno costituito una sorta di banca interna che mette a disposizione dei clienti in soldi per l’acquisto di automezzi. Le più importanti sono: BMW, FCA Fiat, Ford, Gm, Renault, Toyota e Volkswagen e le loro finanziarie sono Banca PSA, Banque PSA, BMW, Mercedes Benz Financial Services, FCA Bank, CA Consumer Finance, General Motor Financial, Toyota Financial Services Plc, Volkswagen Bank GmbH.

Questi istituti finanziari sono definiti captive bank:

Società controllate interamente o parzialmente (localizzate comunemente in un paradiso fiscale) che svolge il suo ruolo di banca solo a beneficio di una persona giuridica (di solito una società) e dei suoi clienti e fornitori. Oltre alla custodia sicura dei depositi, le banche captive possono anche offrire merchant banking, finanziamenti e altri servizi, di solito in associazione con banche commerciali.

Nessun problema ci sarebbe se le finanziarie delle case automobilistiche seguissero le regole del mercato del credito, bancario e finanziario. Alcune, il 9 Gennaio del 2019, sono state multate per 678 mln dall’Antitrust per aver fatto cartello, cioè accordandosi tra loro, per allineare i tassi di interesse e altri aspetti nel contratto come la durata del prestito personale, le spese e le commissioni (Fonte Ansa).

Requisiti garante per acquisto macchina

Il garante per un prestito auto deve avere gli stessi requisiti richiesti per un finanziamento.

  • Obbligatorio essere maggiorenne e la sua età, al termine del pagamento delle rate non deve superare i 75 anni. Per esempio: per richiedere un prestito personale decennale ci si può avvalere di un garante che oggi abbia 64 anni, ma non di uno che nell’anno corrente ne compia 66.
  • Non è necessario che sia un parente, ci si può rivolgere anche ad un amico o a un conoscente, anche se molto spesso sono i genitori, zii, cugini o fratelli a garantire il puntuale pagamento delle rate accettando di fare da garante.
  • L’aspetto fondamentale che viene analizzato dagli istituti di credito è la situazione finanziaria del garante. È preferito un lavoro a tempo indeterminato presso un’azienda “sicura”, cioè che abbia i bilanci in ordine e che non sia a rischio di fallimento o di chiusura.
  • Nel caso il garante sia un lavoratore presso un’azienda privata non deve aver prelevato il TFR e l’eventuale pagamento della rata non deve superare il quinto del suo stipendio stipendio netto.
  • Per diventare garante è necessario non essere segnalati o protestati e non essere iscritti al CRIF.
  • Anche i risparmi, gli immobili di proprietà, eventuali affitti percepiti e in generale tutte le entrate percepite sono degli ottimi indizi per considerare il garante una persona solvibile ed economicamente affidabile.
  • È anche un imprenditore, in questo caso, invece che la busta paga, viene analizzata la solidità dell’azienda.

Le caratteristiche elencate sono valide per qualsiasi finanziamento, quindi anche per i prestiti per la macchina con garante e per tutti i prestiti online personali.

Contanti o finanziamento?

“Meglio un uovo oggi o una gallina domani?” Non sempre pagare un’auto in contanti interamente e subito è un risparmio. Infatti alcuni concessionari, sopratutto quelli che lavorano con i finanziamenti delle case automobilistiche, preferiscono avere più soldi nel tempo che meno e subito.

Come ogni acquisto, tanto più per uno importante come l’automobile, è consigliabile richiedere vari preventivi e informarsi sulle varie modalità di pagamento sia rateale sia immediate. Le rate a loro volta si dividono in due macrocategorie: il credito finalizzato che viene utilizzato solo ed esclusivamente per acquistare il bene o il servizio descritto nel preventivo e in contratto, oppure il credito al consumo come per esempio la cessione di un 5° per prestito auto e che viene anche utilizzato anche per ulteriori spese.

Senza anticipo

L’anticipo è una somma che si versa al concessionario come caparra per l’acquisto dell’autoveicolo. Questa somma viene richiesta soprattutto per i nuovi modelli che vengono interamente personalizzati e che quindi devono essere ordinati alla casa madre.

La percentuale di anticipo richiesta può arrivare fino ad un quarto del prezzo finale.

Lunga durata

In realtà questa opzione non è esattamente un credito per il consumo, ma il noleggio di un autoveicolo per più anni o mesi. In contratto prevede un versamento mensile fisso che varia in base alla marca, al tipo, al chilometraggio con i costi di manutenzione, di gestione e di assicurazione compresi o meno.

È chiaro che non si diventa proprietari del bene in affitto e il canone è dovuto anche se il bene non lo si utilizza mai nel periodo di locazione.

La durata varia da 12 a 60 mesi.

Miglior finanziamento auto: nuova o usata o a km 0? Cosa conviene?

Purtroppo non esiste un finanziamento o un prestito online auto che vada bene per tutti: quello che è il migliore per qualcuno, può non andare bene per un’altra persona.

I finanziamenti per auto nuove o usate sono molto diversi tra loro: con o senza anticipo, con o senza garante, con anticipo o solo con rate, oppure con una maxi rata finale.

Il primo passo per non sbagliare è sicuramente la scelta dell’automezzo migliore sul mercato in base alle tue esigenze. Le principali categorie tra le quali scegliere sono auto nuove, usate, a chilometri zero (prestiti per auto a km 0), auto aziendali o in pronta consegna.

Dopo aver scelto il modello di vettura è consigliabile non rivolgersi ad un solo concessionario, ma cercare di ottenere dei preventivi da più rivenditori. Inoltre, un altro dato fondamentale da considerare è se si ha un usato: quanto viene valutato? Forse potrebbe essere più conveniente vendere prima ad un privato e successivamente comprare il nuovo senza avvalersi del ritiro della propria vecchia autovettura.

Scelta la marca e il modello e dopo essersi informati sul proprio eventuale usato, si possono valutare le varie opzioni sul prestito auto.

In linea generale è importante sapere che i finanziamenti delle case automobilistiche sono finalizzati, cioè il soldi concessi potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente per pagare le rate del bene, ovvero un’auto. Un prestito macchina con cessione quinto per pensionati o finanziamento macchina con cessione quinto dipendenti mette a disposizione del beneficiario una cifra che viene utilizzata senza presentare alcune giustificazione di spesa ed è un prestito senza garante e a firma singola… altri vantaggi della cessione per acquisto veicolo nel prossimo paragrafo, anche per altre domande frequenti continua a leggere!

Prestito acquisto auto con cessione del quinto: tutti i vantaggi

I prestiti per vetture vengono anche concessi come cessione 5° dello stipendio o della pensione inps.

La cessione è un finanziamento senza una finalità precisa di spesa (credito al consumo non finalizzato) il che significa che la somma accreditata sul conto corrente è spesa come, quando e quanto decide il titolare, senza dover presentare alcun giustificativo. Questo significa che se si chiede un prestito auto per 10000 euro o per 30.000€ si potrebbe ottenere una somma un poco superiore o comunque sufficiente a coprire le prime spese di gestione come l’assicurazione, il bollo o l’immatricolazione.

Con prestito auto (usate e nuove) finalizzato invece si può acquistare a rate solo ed esclusivamente il bene o il servizio indicato sul contratto, questo significa che è necessario presentare un preventivo per l’auto, uno per l’assicurazione e uno per ogni altra spesa singola. I prestiti personali finalizzati permettono di avere un capitale inferiore, ma a guardar bene i conti, i tassi di interessi applicati sono alti sulle piccole somme. In pratica è molto più favorevole nel lungo periodo, ottenere un prestito personale per una somma superiore (per esempio a 20.000€) anche se al momento non la si necessita tutta. Con la cessione del V° infatti i soldi possono anche essere lasciati come fondo d’emergenza sul proprio conto corrente.

La rata della cessione V° dipendenti o pensionati è fissa nel tempo anche per lunghe durate (per esempio decennali – 10 anni) e rimane tale anche in caso di fluttuazioni anche importanti delle borse mondiali (spread).

La cessione può essere rinnovata anche prima di aver pagato 4 anni (48 mesi) di rate, in alcuni casi più esserlo anche dopo aver saldato anche solo una singola rata.

Un finanziamento per la macchina con la cessione di un V° è sottoscritta da una sola persona e la seconda firma non è necessaria. Il che significa che non ci si deve appoggiare al coniuge.

L’acquisto di un auto spesso viene fatto tra privati senza passare dalle concessionarie, perciò la CQS è la soluzione ideale perché il compratore, una volta ricevuti i soldi sul proprio conto corrente salda il venditore privato secondo gli accordi presi. Con la cessione non c’è pericolo di non pagare le rate perché sarà il datore di lavoro a farlo senza ritardi, inoltre l’auto in questo tipo di finanziamento non è la garanzia del prestito personale quindi non si rischia di rimanere senza per il fermo amministrativo per ritardi, per segnalazioni o per mancato pagamento delle mensilità.

Prestiti per auto: preventivo gratis online

Il preventivo per il finanziamento della tua auto è gratis e online con noi di Giustoprestito. Ti basta compilare tutti i dati del form e verrai ricontattato subito per il tuo prestito auto. Se preferisci puoi telefonarci: Tel. 329.84.06.022. Non essendo necessaria alcuna giustificazione, puoi inviare il tuo preventivo anche se non hai scelto definitivamente il modello o la casa produttrice (Audi, Fiat, Peugeot, Mercedes, Toyota, Suzuki, Jeep, Dacia…), ma è sufficiente che indichi la cifra indicativa della quale hai bisogno per esempio prestito auto 30000 euro oppure solo 10000mila.

I prestiti per pensionati godono di tassi agevolati sui finanziamenti per l’acquisto di auto grazie alle convenzioni con l’INPS.

Giustoprestito propone prestiti per macchine nuove e usate non finalizzati a dipendenti pubblici e di aziende private e a chi percepisce la pensione INPS, ex Inpdap o Enpals. Puoi richiedere un preventivo on line personalizzato se hai tra i 18 e i 75 anni, se la cifra che ti serve è compresa tra i 2 e i 70 k € e se la durata è inclusa tra i 2 e i 10 anni.

Tutti i prestiti personali per auto saranno rinnovabili, senza garante, a firma singola e senza giustificazione.

I finanziamenti per auto tramite cessione possono essere sottoscritti anche se si hanno altre trattenute in busta paga: è possibile avere un secondo prestito (delega di pagamento) oppure far confluire tutte le rate mensili in un unico prestito che permette di dover pagare una sola rata più bassa (consolidamento debiti).

I finanziamenti con Giustoprestito sono erogati in tutta la Lombardia, nelle province di Milano, Como, Varese, Bergamo, Brescia, Monza e Brianza, Lodi, Mantova, Pavia, Sondrio e Cremona.

Finanziamento auto nuova e usata requisiti e documenti necessari

Ottenere un prestito per un’auto usata o nuova è molto semplice e come leggerete nelle prossime righe molte persone hanno i requisiti richiesti:

  • Avere tra i 18 e gli 85 anni
  • Avere una busta paga, cioè essere un dipendente pubblico, statale, parastatale o essere assunti presso un’azienda privata (S.r.l., S.p.A. per esempio) oppure percepire una pensione inps, ex inpdap, enpals o di altro istituto previdenziale
  • Giustoprestito valuta anche le richieste di persone con già altri finanziamenti in corso, chi ha bisogno di un nuovo prestito in aggiunta a quello già in essere, oppure desiderano rinegoziare il proprio prestito auto già in corso. Si valutano anche richieste per consolidamento debiti
  • Essere residenti in Lombardia (Milano e hinterland, Como, Lecco, Varese, Monza e Brianza, Pavia, Lodi, Cremona, Mantova, Sondrio, Bergamo, Brescia)

I documenti utili per richiedere il preventivo per un finanziamento macchina sono:

  • Copia della propria carta d’identità
  • Copia del codice fiscale o tessera sanitaria
  • Copia dell’ultima busta paga o del cedolino della pensione
  • CUD dell’anno precedente

Il richiedente potrà scegliere una durata che varia tra i 2 (perfetta anche per i piccoli prestiti online veloci) e 10 anni e un ammontare tra i € 2.000 e i 75.000 euro, senza garante, a firma singola, con rata e tassi fissi fino al termine del prestito, massima discrezione, tempistiche veloci.
Richiedi un prestito subito!

Calcolo finanziamento auto: confronta prestiti per auto e scegli il migliore per te

Ovvero cosa devi tenere sotto controllo per decidere quale sia il prestito auto migliore per te!

Per prima cosa non farti ingannare dalla pubblicità: come è stato spiegato prima il tasso zero non sempre è una realtà, e lo stesso problema viene riscontrato anche con “senza anticipo”, “senza maxi rata finale” e con “auto a chilometri zero”.

I tassi di interessi più o meno bassi (tan e taeg) sono due altri parametri imprescindibili, ma da soli non ti svelano se quel prestito è veramente quello giusto per te. Ricordati sempre che meno soldi chiedi più saranno alti e che devi considerare tutte le spese extra prestito, cioè la richiesta di un anticipo oppure se il finanziamento è senza maxi rata finale. Il taeg massimo è il tasso annuo effettivo globale e non può in alcun caso superare i termini di legge che vengono aggiornati trimestralmente da Banca d’Italia.

Molto spesso i concessionari dicono il prezzo dell’auto senza tener conto dei costi dell’assicurazione (Kasco, furto, incendio, cristalli, atti vandalici) che potrebbero essere compresi o meno e di tutte le altre spese come il bollo o l’immatricolazione auto in Lombardia.

Un altro fattore da considerare è il tempo, per esempio potresti trovare un’auto in pronta consegna ad un buon prezzo, ma con un allestimento che non ti piace oppure una vettura usata economica che deve però arrivare da lontano o ancora il preventivo auto per il modello che hai scelto è troppo allettante per essere vero. Chiedi sempre informazioni approfondite soprattutto quando ti viene proposto un finanziamento direttamente con le case automobilistiche.

Il prestito per auto più vantaggioso per te può anche essere erogato con cessione quinto busta paga o cedolino pensionistico e potrà essere rinnovato anche prima di 4 anni.

Il tipo di auto in permuta può fare una grande differenza sula cifra del credito da richiedere. Molto ricercati sono i veicoli seminuovi che vengono anche rivenduti come auto usate, inoltre spesso lo Stato ha interesse a rinnovare il parco auto nazionale con dei mezzi più ecologici e mette a disposizione dei nuovi proprietari incentivi statali che abbattono anche in grosse percentuali il prezzo finale.

Finanziamenti auto tasso agevolato e a tasso zero (costi nascosti)

Nei finanziamenti autoveicoli a tasso zero viene cancellato il tasso annuo nominale (TAN) che è la somma degli interessi che si devono pagare ogni anno.

Gli acquisti senza anticipo sono scelti da chi non ha una somma disponibile subito e quindi solo dopo aver ricevuto l’automobile inizierà a pagare l’intero prezzo a rate.

Una condizione non esclude l’altra, cioè si possono avere entrambe a livello di contratto rendendo molto conveniente l’acquisto. Ma attenzione! È consigliabile rifare sempre i calcoli perché le entrate che il concessionario “perde” da una parte, potrebbero rientragli dall’altra. Per esempio se paragoniamo il mancato pagamento degli interessi per il Tan a zero ad uno sconto di 100, in un’altra parte sul contratto potrebbero esserci delle spese più alte della media per la stessa somma. In pratica state attenti se il venditore non adotta la tecnica di far uscire i soldi dalla porta e di farli rientrare dalla finestra!

Nel finanziamento senza anticipo è matematico che l’importo totale richiesto debba giocoforza essere più alto e quindi gli interessi pagati saranno maggiori. Allora, se le tempistiche lo permettono, si potrebbe valutare di posticipare l’acquisto per 2 o tre mesi in modo da racimolare i soldi per versare l’anticipo.

Prestiti e finanziamenti per auto con incentivi statali (Euro 3 e 4) e rottamazione

Quando si acquista un’auto è sempre molto utile tenere sotto controllo le tempistiche degli incentivi statali perché permettono risparmi notevoli. Questi incentivi sono un investimento che lo Stato eroga a tutti i nuovi possessori di auto nuove che hanno come scopo l’ammodernamento del parco auto nazionale con mezzi meno inquinanti e più green. A queste facilitazioni sono associate i vari divieti di circolazioni nel centro città oppure il pagamento di ticket di ingresso come a Milano o quando gli agenti inquinanti (polveri sottili) superano una certa soglia di pericolosità.

L’azione più forte che il Ministero dei Trasporti può porre in essere è divieto di circolazione per alcuni tipi di vetture come per esempio per i motori Diesel euro 1 e Euro 2.

Se avete un’auto vecchia e inquinante che qualche volta non vi permette di andare dove volete perché alcune zone vi sono vietate è bene che pensiate a rottamarla e a comprarne una meno inquinante (ibrida o elettrica).

Richiedi adesso un preventivo online gratuito e senza impegno!

Richiedi preventivo

Simulazione e calcolo finanziamento auto usate e nuove

È molto semplice fare il calcolo del prestito per un’auto: è sufficiente dividere la propria entrata mensile (della busta paga o del cedolino della pensione) per 5, cioè calcolare il 20% o il quinto.

Questa cifra rappresenta la rata massima che si può pagare ogni mese. A questa, in alcuni casi, si può aggiungere la rata del prestito delega. Nel caso che la cifra risultante sia troppo bassa perché si stanno pagando troppe rate è opportuno valutare la possibilità del consolidamento debiti che consente di ricevere una somma liquida aggiuntiva saldando tutte le pendenze pregresse e avendo una sola spese mensile più contenuta, acquisto veicolo nuovo o usato incluso.

La somma dei costi totali dell’auto (il veicolo stesso, l’assicurazione, il bollo, l’immatricolazione ecc) devono essere poi divisi per i mesi per i quali si intende pagare il finanziamento (durata).

Per esempio: con una busta paga di € 1.000 si può avere una rata mensile di € 200 euro, che per 10 anni (120 mesi) fa un totale lordo di € 24.000.

Con una pensione di 1500 euro l’importo della rata massima erogabile è più elevato è per la precisione ammonta a € 300. Il pensionato vorrebbe estinguere il finanziamento in 5 anni quindi il capitale lordo erogato è di € 18.000.

Questi semplici calcoli vi danno un’idea di massima della cifra che potete spendere per la vostra nuova macchina, per avere condizioni più convenienti inviate a Giustoprestito la vostra richiesta di preventivo gratuito online.

Finanziamento auto concessionaria

Molte concessionarie si appoggiano alle finanziarie della casa madre per offrire ai clienti dei prestiti per automobili direttamente in sede. Come riportato nel paragrafo precedente “Migliori finanziamenti case automobilistiche” alcuni produttori sono stati multati dall’antitrust perché facevano accordi tra loro sull’ammontare degli interessi e sulle condizioni, il che è severamente vietato dalla Stato perché lede la concorrenza di un mercato così delicato come è quello automobilistico.

Il nostro consiglio è quello di valutare vari preventivi di prestito e finanziamento con CQS prima di sottoscrivere definitivamente il contratto. Sono in particolare da approfondire condizioni “troppo vantaggiose” per essere vere perché, come spiegato sopra, è possibile che i calcoli siano presentati con dei semplici trucchi matematici che permettono di camuffare i costi nascosti non esplicitamente presentati e chiari.

Finanziamento auto Fiat FCA

Il finanziamento per auto Fiat (Fabbrica Italiana Automobili Torino) è uno dei prodotti che la FCA di Detroit offre per incentivare l’acquisto dei propri mezzi.
I prestiti personali offerti ai privati da altre case automobilistiche sono sostanzialmente simili, devono essere saldati dal cliente con RID bancario e si possono riassumere in 3 tipi:

  1. Rateale Classico
  2. Finanziamenti per auto usata
  3. Fiat Più

1) Il finanziamento classico fiat prevede il pagamento di una rata mensile fissa senza maxi rata finale, ma è obbligatorio un anticipo di entità variabile. La durata può variare da 12 al 72 mesi.

2) Per l’acquisto di un’ auto usata fiat FCA a rate è previsto un anticipo variabile secondo il modello di vettura scelto, la durata è inclusa tra uno e i 7 anni.

3) FCA Fiat +: con questa soluzione non si diventa fin da subito proprietari dell’auto, ma le spese di gestione come il bollo e l’assicurazione rimangono in carico all’utente, cioè al cliente. La rata mensile è fissa e a fine contratto si più scegliere se cambiare il modello con uno nuovo, ovviamente continuando a pagare le rate, oppure se restituire il veicolo. In questa casistica l’operazione sembra molto di più un noleggio a lungo termine che un acquisto. Terza e ultima opzione è quella di comprare il veicolo utilizzato diventando finalmente il proprietario effettivo e continuando il versamento mensile bancario. È importante sapere che con questa operazione non è possibile cambiare l’auto prima della scadenza contrattuale o rinnovare il prestito ante termine.

Con la CQS invece si diventa subito proprietari, le rate vengono pagate direttamente dal proprio datore di lavoro senza ritardi, il cliente può inoltre scegliere una durata fino a 10 anni e questo permette un notevole abbassamento della quota mensile da pagare, inoltre, in ogni momento, il veicolo si può vendere senza alcun problema o penale.

Offerte finanziamenti auto di questo mese

Le offerte per il finanziamento veicoli a quattro ruote di questo mese possono facilmente essere reperite online nei giornali specializzati nei motori come:

  • quotidianomotori.it
  • drivek.it
  • motorbox.com
  • patentati.it
  • automoto.it

Una volta trovata la migliore auto per te puoi inviarci la richiesta di preventivo online gratis per il tuo finanziamento! Ti risponderemo in meno di 24 ore!

Estinguere finanziamento auto: come fare? In quanto tempo?

È sempre possibile estinguere prima della scadenza il finanziamento per automobile acceso con la cessione V° sullo stipendio o sulla pensione.

Non c’è un minimo di rata da dover pagare per l’estinzione , è sufficiente richiedere il conteggio estintivo per sapere quanti soldi sono da ridare per chiudere i propri debiti. È importante sapere che ovviamente non sono da pagare gli interessi non goduti, cioè quelli non maturati.

Essendo la CQS un prodotto finanziario libero da vincoli, cioè i soldi erogati potranno essere spesi in piena libertà dal beneficiario, queste condizioni non valgono per i finanziamenti per la macchina erogati dalla concessionaria o dalle banche delle case produttrici automobilistiche.

Si può vendere un’auto con un finanziamento in corso?

È possibile vendere senza problemi un’autoveicolo nuovo o usato sulla quale ci sia un finanziamento in corso. Infatti il bene (cioè il veicolo) non è legato al prestito per il suo acquisto. Purtroppo possono verificarsi incidenti, oppure si può vendere prima del termine della CQS, non ci sono problemi.

Dopo aver venduto l’auto il proprietario è libero di decidere se utilizzare la somma percepita per chiudere (anche anticipatamente) il debito in corso, oppure tenersi i soldi e continuare a pagare le rate. La cessione di un V°, il rinnovo, la rinegoziazione e il consolidamento debiti sono infatti dei prodotti finanziari che non necessitano di alcune giustificazione di spesa, cioè il beneficiario è libero di spendere come, quanto, e quando desidera i soldi erogati.

Un discorso diverso invece riguarda i finanziamenti accesi con una banca legata alla casa automobilistica costruttrice perché sono prestiti finalizzati, cioè i soldi potranno essere utilizzati esclusivamente per l’acquisto del bene o del servizio, ovvero l’automobile. I soldi non vengono messi sul conto corrente del cliente dei quali può disporre come vuole, ma dati direttamente al concessionario per il pagamento dell’auto.

I servizi della concessionaria: auto sostitutiva e noleggio

Per scegliere i migliori prestiti per autoveicoli si devono considerare anche i servizi aggiuntivi e i bonus che la concessionaria offre. Per esempio la vettura sostitutiva quando si devono fare i tagliandi oppure la possibilità del noleggio anche a lungo termine.

Un altro servizio aggiuntivo è l’officina vicina allo show room e meccanici di fiducia che conoscano bene il modello e la marca della nostra auto per metterla a punto al meglio e quindi evitare tutti i danni da usura dei pezzi.

In generale per valutare in modo oggettivo il finanziamento di un veicolo è consigliabile tenere presente tutti i costi inclusi nell’offerta. Per esempio l’assicurazione furto incendio inclusa, o la garanzia della super valutazione dell’usato per un lungo periodo (per esempio 5 anni) o ancora tutte le garanzie che la casa madre offre in caso di problemi di fabbricazione della carrozzeria o del motore.

Prestiti per auto e finanziamenti in Breve

I prestiti per auto e in generale i finanziamenti per i veicoli (moto, suv, fuoristrada e camper) sono molto richiesti dal mercato vista anche la loro entità che difficilmente scende sotto i 10.000 € anche permutando un mezzo usato.

Molte concessionarie offrono i servizi finanziari della propria casa madre come per esempio quelli di fiat FCA, di Audi o di Renault, ma è essenziale stare molto attenti ai tassi applicati e alle condizioni contrattuali perché molte finanziarie “automobilistiche” sono state multate dall’Antitrust.

I tipi di finanziamento e di condizioni offerte sono molto vari, per esempio si deve o meno versare l’anticipo, oppure una maxi rata finale o ancora è necessario stare particolarmente attenti ai tassi zero o a condizioni troppo agevolate perché potrebbero nascondere dei costi nascosti e non ben specificati.

Uno dei prestiti per auto più scelti dai clienti è quello con la cessione 5° della pensione o dello stipendio. Questi strumenti finanziari permettono infatti la massima libertà di gestione della somma erogata, la comodità del pagamento della quota mensile che è versata direttamente dal datore di lavoro o dal proprio istituto di previdenza, la facilità nel rinnovo e è infine ideale sia per piccole somme che per capitali più importanti (oltre i 50mila euro).

Richiedi a Giustoprestito i prestiti della tua auto in tutta la Lombardia, invia subito la tua richiesta di preventivo gratis, online e comodamente, in poche ore verrai ricontattato.

Richiedi preventivo

Richiedi subito un preventivo online!

La consulenza e il preventivo sono gratuiti e senza impegno
Richiedi preventivo